I materassi a molle insacchettate

I materassi a molle indipendenti oppure detti a molle insacchettate sono una rappresentazione dell’evoluzione del tradizionale modello a molle, andando ad offrire un sostegno molto adeguato ed una grande adattabilità alle linee del corpo che si adagia sul letto. Sul sito www.materassisulweb.it tanti approfondimenti ed un’interessante guida a riguardo.

Caratteristiche materassi a molle insacchettate.

I materassi a molle insacchettate vengono considerati l’ideale sostegno per chi vorrebbe dormire su un prodotto senza elementi rigidi, e che  va a presentare spiccate caratteristiche ergonomiche che nell’adeguarsi al corpo, portano tale tipologia di materasso a poter essere all’altezza della concorrenza maggiormente sofisticata quali i materassi in lattice o in memory.

Il segreto del materasso a molle indipendenti viene serbato nella relativa struttura, che lo va a differenziare in modo acuto dal tradizionale materasso a molle a cui si è abituati.

In primis, c’è un numero di molle molto variabile, generalmente i prodotti di qualità vanno da un minimo di 500 molle a 1500-1600 massimo, fino ad arrivare a quei modelli premium ultra sofisticati che ne hanno incluse pure 7000, ognuna delle quali sarà depositata in un sacchetto.

Tali molle agiscono in modo indipendente l’una dall’altra, nell’andare a sorreggere il corpo ed adeguarsi a ciascun piccolo movimento che viene compiuto nel corso del sonno notturno. Si tratta di quello che in genere è chiamato un materasso a zone di portanza differenziata, che vuol dire che vengono sollecitate soltanto le molle riceventi una pressione nel corso dello spostamento del corpo, rimanendo immobili le altre. In tal modo il letto sarà più comodo e flessibile, e l’utilizzatore non avvertirà le molle sia perché sono racchiuse in un sacchetto, sia perché le varie portanze rispettano in modo adeguato i carichi variabili pressori del corpo. Quest’ultimi fanno riferimento alle molle indipendenti che garantiscono un abbassamento oppure rialzamento piuttosto mirato dove c’è la pressione, evitando il coinvolgimento di tutta la struttura metallica.

Un decisivo ruolo nei materassi a molle insacchettate è assunto dalla camera d’aria che si crea proprio dai diversi sacchetti, che combinata con l’elasticità delle molle permette un ricircolo ottimo dell’aria, andando ad evitare la formazione dell’umidità che in particolare nelle stagione calde ma in genere quando si suda nel letto rischierebbero di poter trasformare il letto in una coltura di agenti patogeni e di batteri.

Oltre al numero di molle, che risulta essere tanto maggiore quanto più sarà capace di donare morbidezza al materasso, perchè la superficie d’appoggio sverrà suddivisa in tante più parti, ha una rilevanza non secondaria pure la qualità e il tipo di materiali impiegati per poter avvolgere e foderare le spirali.